Il luogo dove trascorrere il tempo libero

Per definire il termine scuolafacciamo affidamento a Wikipedia: “il termine deriva dalla parola latina schola, derivata a sua volta dal greco antico (…). Il termine greco significa inizialmente “tempo libero”, per poi evolversi: da “tempo libero” è passato a descrivere il “luogo in cui veniva speso il tempo libero”, cioè il luogo in cui si tenevano discussioni filosofiche o scientifiche durante il tempo libero, per poi descrivere il “luogo di lettura”, fino a descrivere il luogo di’istruzione per eccellenza”.

La scuola quindi è ovviamente il luogo dove gli alunni “subiscono” l’istruzione, l’educazione, le nozioni che servono ad imparare le varie materie.

Le scuole si distinguono per età:

  1. Scuola dell’Infanzia conosciuta anche come “Scuola Materna” per i bambini fino a 5 anni;
  2. Scuola Primaria ovvero la “Scuola Elementare” per i bambini da 5 a 11 anni e quindi una durata di 5 anni;
  3. Scuola Secondaria di primo grado è la “Scuola Media” dove accedono i ragazzi dagli 11 ai 14 anni con una durata di 3 anni;
  4. Scuola Secondaria di secondo grado cioè i Licei, gli Istituti Tecnici e quelli Professionali dove vanno i ragazzi dai 14 ai 18 anni con un ciclo di studio che può durare anche 5 anni.

A Policoro sono presenti 15 scuole tra scuole statali, paritarie o non paritarie:

Scuola dell’Infanzia – statale
  • Scuola Infanzia Via Umbria;
  • Scuola Infanzia Ex Via Colombo;
  • Scuola Infanzia Via Dante;
  • Scuola Infanzia Via Monte Rosa;
Scuola dell’Infanzia – paitaria
  • Opera Don Vincenzo Grossi.
Scuola Primaria – statale
  • L. Milani;
  • Giovanni Paolo II;
Scuola  Secondaria di primo grado
  • Scuola Media “L. Milani”;
  • Scuola Media Secondaria “Aldo Moro”.
Scuola Secondaria di secondo grado – statale
  • Liceo e Istituto Tecnico “Enrico Fermi”;
  • Istituto Tecnico Professionale “Pitagora”;
Scuola Secondaria di secondo grado – paritaria
  • Istituto Tecnico Economico “Volta”;
  • Istituto Tecnico Tecnologico “D’Angoia Francesco”.
Istituto comprensivo
  • N.1 “L. Miami”;
  • N.2 “Giovanni Paolo II”.

Il MoVimento 5 Stelle di Policoro perseguirà naturalmente i principi fondamentali della Costituzione, espressi negli articoli 33 (l’arte e la scienza sono libere e libero ne è l’insegnamento. La Repubblica detta le norme generali; gli Enti e i privati hanno il diritto di istituire scuole senza oneri per lo Stato), 34  (l’istruzione inferiore, impartita per almeno 8 anni, è obbligatoria e gratuita) e 38 (i lavoratori hanno il diritto di essere prevenuti ed assicurati mezzi necessari per la loro vita in caso di infortunio, vecchiaia, malattia, invalidità o disoccupazione involontaria) e avrà come focus prioritario:

  1. il miglioramento all’accesso agli asili nido, eliminando le liste d’attesa;
  2. la digitalizzazione degli istituti permettendo un largo accesso gratuito al wi-fi;
  3. il potenziamento delle ore di assistenza per i ragazzi disabili e il potenziamento del servizio di trasporto scolastico in generale;
  4. l’introduzione dell’insegnamento della lingua inglese fin dalla scuole d’infanzia per promuovere il plurilinguismo;
  5. l’attuazione di un programma di educazione civica per la conoscenza migliore del nostro territorio in modo tale da poterlo tutelare e valorizzare al meglio;
  6. la revisione di tutti gli appalti per le mense scolastiche rendendole più trasparenti, aumentandone l’offerta alimentare delle stesse, migliorando la qualità e l’approvvigionamento delle materie prime;
  7. l’introduzione obbligatoria nella refezione scolastica del kit piatti e stoviglie infrangibili da lavare a casa: in questo modo si eliminerebbe lo spreco eccessivo di plastica e ottenere quindi una riduzione del costo mensa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *